Tel/Fax: +39 0575.041997 info@motusport.it / Facebook
Passione Sportiva

TRIATHLON E NUOTO IN ACQUE LIBERE : GUIDA ALLA SCELTA DELL'OCCHIALINO DA GARA

arena article2 mainNuoto in acque libere e Triathlon: qual è il modello più adatto a te?

Quando si tratta di accessori per il nuoto, niente è più importante delle tue preferenze personali! Ricorda, non esiste un modello giusto o un modello sbagliato: l’occhialino più adatto a te è sempre quello con cui ti trovi meglio a nuotare! Se però hai bisogno di aiuto per orientarti nella scelta, ecco alcuni fattori da tenere in considerazione…

Sei un esperto o un principiante?

Se sei un nuotatore esperto e nuoti spesso in testa al gruppo, probabilmente ti troverai più a tuo agio con un occhialino da gara dalle lenti dure, che ti garantiscono una visione frontale perfettamente nitida, permettendoti di distinguere con chiarezza anche gli elementi più lontani. Se invece sei alle prime armi o ti trovi spesso a nuotare gomito a gomito con gli altri atleti, allora meglio optare per un modello dalle lenti più ampie e morbide, che ti assicureranno un’ottima visione laterale e ti offriranno maggior sicurezza e protezione in caso di urti.

hard_vs_soft_IT

Quali sono le condizioni atmosferiche del campo gara?

Anche le condizioni climatiche sono determinanti per la scelta dell’occhialino da utilizzare in gara. Ricorda che tutti gli occhialini della gamma arena offrono massima protezione dai raggi UV, ma se la giornata è nuvolosa e la visibilità più scarsa, allora meglio optare per delle lenti chiare o trasparenti. Se invece c’è molto sole, la soluzione ideale è indossare delle lenti specchiate, che proteggono gli occhi dalla luce diretta dei raggi solari. Se il sole è basso sull’orizzonte o sei particolarmente infastidito dal riverbero della luce sull’acqua, ti consigliamo di provare le lenti polarizzate, che neutralizzano “l’effetto riverbero”, consentendoti una visione ottimale. Non dimenticare che anche il colore delle lenti influisce sulla visibilità: le lenti dai colori chiari, ideali per le giornate meno luminose, lasciano passare più luce rispetto a quelle dai colori scuri, che sono invece da preferire nelle giornate o nelle ore più assolate. Il nostro consiglio è dunque di investire su due paia di occhialini, uno con lenti chiare e uno con lenti scure o specchiate, per non lasciarti sorprendere dai repentini cambi di tempo ed affrontare la nuotata al meglio.

clear_vs_mirror_IT

Comfort e vestibilità: quali sono le tue esigenze?

Se sei alla ricerca del massimo del comfort e della praticità avrai bisogno di un occhialino da indossare e regolare in pochissimi secondi: scegli un modello che includa il ponte nasale autoregolabile, che si adatta ad ogni tipologia di viso, e lo “split” strap, il cinturino con fenditura posteriore, che è facilissimo da indossare garantisce una tenuta perfetta. Se invece preferisci non rinunciare a regolare tu stesso la vestibilità e a trovare quella perfetta per te, scegli un modello con il ponte nasale intercambiabile e un cinturino doppio (dual strap), che ti permette di ancorare l’occhialino in due diversi punti nella parte posteriore della testa all’altezza che preferisci, offrendoti una vestibilità altamente personalizzabile.

dual_splitIT

Qual è il materiale più consigliato?

Sappiamo che le gare in acque libere mettono a dura prova i nostri accessori, che spesso si sporcano di sabbia o di sale, devono essere lasciati a terra, messi via velocemente o rimanere molte ore nella borsa. Meglio dunque acquistare un occhialino in silicone, che, oltre ad essere un materiale morbido, confortevole ed altamente ipoallergenico, è il più resistente. Se invece sei un nuotatore di esperienza e cerchi un modello in grado di offrirti una stabilità e una performance senza eguali in acqua, ti consigliamo di affidarti all’alta tecnologia di uno dei modelli arena progettati con un TPE di qualità superiore, come ad esempio i Cobra Ultra. Questo speciale materiale, realizzato in Giappone, offre gli stessi benefici del silicone liquido in termini di elasticità, morbidezza, ipoallergenicità e capacità di mantenere la forma. In questo caso, però, non dimenticare di prestare ancor più attenzione alla loro manutenzione!

tpe_silicone_IT

antifogInfine alcuni preziosi consigli per la cura dei tuoi occhialini…

Affinché i tuoi occhialini durino il più a lungo possibile e soprattutto mantengano intatta la loro protezione anti appannamento, ecco qualche buona abitudine da adottare…

  1. sciacquali in acqua dolce dopo ogni allenamento ed ogni gara (ricorda che il cloro e l’acqua salata rovinano il rivestimento antifog!)
  2. lasciali asciugare naturalmente all’aria prima di riporli
  3. non toccare l’interno delle lenti, né con le dita, né con un panno
  4. non usare saponi o altri prodotti detergenti per pulire le lenti
  5. Per quanto possibile, non tenere gli occhialini sulla fronte quando non nuoti: il sudore e il calore della fronte possono ridurre l’effetto del trattamento antifog! Meglio allora tenerli rovesciati, in modo che l’interno delle lenti sia esposto all’aria.
  6. Porta sempre con te lo SPRAY ANTIFOG: il rivestimento antifog degli occhialini è uno strato estremamente sottile e delicato e sono diversi i fattori che possono comprometterlo (sudore, calore, tocco delle dita, sale, cloro, condizioni generali in vasca o dell’acqua…). Se i tuoi occhialini dovessero iniziare ad appannarsi, ti basterà applicare lo spray prima di ogni nuotata seguendo le istruzioni riportate sulla confezione.
(by ARENA)
 
Joomla SEF URLs by Artio

Newsletter

in questo sito i cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. - Policy - Accetto i cookies